Filatelia Numismatica Quatttrobaj
www.quattrobaj.com                   
     |    |    |    |  
 > Home  > Glossario numismatico Utenti: 200  09/12/2018, 21:23  
 

   Ricerca avanzata
  Menù principale
  Mercatino Online
  Aste Online
  Cataloghi
  Convegni
  Articoli
  Glossario
  Link utili
  Periti
  Login
  E-m@il

GLOSSARIO


Un glossario online facile da consultare completo con vocaboli e immagini utilizzati nel mondo numismatico e filatelico. Per poterlo ampliare ed aggiornarlo costantemente sono gradite le segnalazioni di eventuali terminologie mancanti!
Seleziona il glossario numismatico o filatelico e puoi ricercare il vocabolo utilizzando l'indice alfabetico.


Glossario numismatico                                  Glossario filatelico



GLOSSARIO NUMISMATICO

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Bezzo  
Moneta coniata a Venezia per sostituire le monete dei paesi limitrofi di uguale valore (1497), è pari a 6 denari e mezzo soldo. Subì svalutazioni per limitazioni di peso, dando luogo a Bezzetti e ai Bezzoni in seguito all'utilizzo prima di una lega e successivamente dopo il 1595, alla coniazione in rame con diametro maggiore: I tipi e le leggende sono vari. Il nome è usato, volgarmente per indicare il denaro.deriva dall'illirico becs (piccolo).
Bianchetto  
Denaro piccolo, bianco (argenteo) pari a 1/12 di Grosso, usato in Piemonte e nella Savoia, coniato a Point-d'Ain (Bresse) nel 1356 da Amedeo VI, conte di Savoia, mantenuto in circolazione e coniato dai successori.
Bianco  
Nome comune, di probabile origine francese, con cui si designavano le monete di bassa lega che venivano argentate dalla zecca per renderle più accette al popolo (grossi, forti, oboli, ecc.)
Bicipite  
Caratteristica di figura araldica allegorica, del tipo dell'aquila con due teste, come nel simbolo dell'impero d'Oriente, del Sacro Romano Impero e degli imperi di Russia ed Austria.
Bigato  
Era così chiamato il denaro romano repubblicano che recava al rovescio la biga.
Biglione  
Lega di due metalli. Viene comunemente usato per designare quelle leghe in cui il rame è in parte maggiore rispetto all'argento.
Bimetallica Clicca qui per vedere l'immagine ...
Si dice di una moneta coniata con due diversi metalli. Ad esempio in Italia con decreto presidenziale del 29 luglio 1981 la Zecca italiana è stata autorizzata ad emettere una nuova moneta divisionale del valore di lire 500 mediante l'impiego di due metalli. La moneta è infatti composta da una corona circolare in acmonital e da un disco di bronzital.
Binione  
Moneta in oro del valore di due aurei, emessa durante la riforma del sistema monetario voluta dall'Imperatore Caracalla nel 214-215 d.c.
Bisante Clicca qui per vedere l'immagine ...
Aurea moneta nata a Costantinopoli. Il nome fu poi esteso a tutte le monete coniate in Oriente.
Bissolo  
Nome dato al denaro imperiale di Milano, coniato per la prima volta da Bernabò Visconti. Reca su un lato la biscia viscontea.
Bolognino  
Voce comune che indica una moneta coniata in Bologna, sia essa in oro, argento, mistura o rame. Ebbe origine nel 1191 per concessione di Enrico VI ed era coniata in argento, il valore era di sei quattrini, pari a un Soldo vecchio. Portava il simbolo di Enrico VI sul verso e l'iscrizione Bononia sul recto.
Bonvs Eventvs Clicca qui per vedere l'immagine ...
"Fortuna, lietezza". Questo termine che si trova frequentemente sulle monete romane si riferisce a personificazioni allegoriche che sono una eredità della civiltà greca. A molte di queste pur non avendo sede nell'Olimpo, erano stati dedicati templi e altari in Roma e in moltissime città dell'Impero.
Bratteate  
Da bractea (lamina sottile) sono le monete recanti solamente una impronta in rilievo da un lato ed incava dall'altra.
Bronzital  
Lega di bronzo e di alluminio con cui sono prodotte alcune monete italiane.
Bronzo  
Lega metallica utilizzata per la coniazione dei monete. La composizione varia a seconda del conio e del periodo, mediamente sono composte dal 97% di rame, 2,5 % di zinco, 0,5 % di stagno.
Burigozzo  
Moneta in argento coniata a Milano da Carlo V, valeva 32 Soldi imperiali..
Bussolotto  
Nome popolare dato ad alcune monete di Mantova, specialmente al grosso, recanti la Pisside.
Buttalà  
Moneta piacentina del XVII e XVIII secolo.
Cagliarese  
Moneta della zecca di Cagliari. Le prime che presero questo nome furono coniate verso la fine del 1500 da Ferdinando II il cattolico.
Campo  
Superficie della moneta destinata agli elementi figurativi ed alle leggende.


Record trovati: 301
««« 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 »»»
Pagina 3 di 16


 
Inizio pagina  

www.quattrobaj.com - sito di informazioni utili al collezionista numismatico e filatelico
Visitatori: 6649561